Analisi SWOT: come condurre un'analisi strategica del tuo business

Pubblicato: 03-10-23, da Nicola Di Grazia
[responsivevoice_button rate="1" pitch="1" voice="Italian Male" buttontext="LEGGIMI IL TESTO"]
swot
Condividi questo articolo
Tempo di lettura: 8 minuti

L'analisi SWOT è uno strumento di gestione, molto popolare nel marketing, utilizzato per la pianificazione strategica delle aziende e di nuovi progetti.

Per capire meglio l'analisi SWOT, pensa a come ti aiuterebbe anche nella vita. Quando devi prendere una decisione personale importante, come ad esempio trasferirti in un'altra città o scegliere un corso universitario o un master: come prendi quella decisione? Farai un'analisi di pro e contro, che probabilmente assomiglia a quella SWOT.

Nel mondo aziendale, l'analisi è un poco più complessa. Perchè le variabili sono diversificate e spesso non a "portata di mano". Comunque l'analisi di SWOT rende la loro schematizzazione alla fine più semplice di altri strumenti di pianificazione.

Ora, vorrei aiutarti a utilizzare l'analisi SWOT nel tuo business. Per questo ho scritto il seguente articolo.

Cosa è l'Analisi SWOT

L'analisi SWOT fornisce una diagnosi completa della situazione dell'azienda stessa e degli ambienti circostanti, in modo da aiutare a ridurre i rischi e sfruttare le opportunità.

Si ritiene che questo metodo sia stato creato negli anni '60 dal consulente aziendale Albert S. Humphrey, che ha integrato un progetto dell'istituto di ricerca di Stanford, finanziato dalle principali aziende dell'epoca. Albert racconta questa storia in un documento pubblicato nel 2005, dopo la sua morte.

Ovviamente, anni dopo la sua creazione, l'analisi SWOT è stata oggetto di varie riformulazioni, per adattarsi alle esigenze di ciascun progetto. Il metodo è diventato molto popolare perché è semplice e veloce, da applicare e produce risultati efficaci nella pianificazione.

SWOT è un acronimo formato dalle iniziali delle parole Strengths (Punti di Forza), Weaknesses (Debolezze), Opportunities (Opportunità) e Threats (Minacce). In italiano, molte persone lo chiamano analisi FOFA (Forze, Opportunità, Debolezze e Minacce).

Queste parole identificano quali analisi vengono effettuate: i punti di forza e le debolezze si riferiscono all'analisi interna, cioè ai punti positivi e negativi dell'azienda o del progetto da implementare.

Sono fattori che, per la maggior parte, sono sotto il controllo dell'azienda e possono essere modificati da essa, a differenza dell'ambiente esterno, che viene analizzato nelle opportunità e nelle minacce. Queste ultime includono l'analisi di mercato, dei concorrenti, dei fornitori e persino del macroambiente politico, economico, sociale e culturale.

Quali sono gli elementi che compongono la Matrice SWOT?

Come già detto, una matrice SWOT è composta da elementi che riguardano l'ambiente interno ed esterno dell'azienda, come:

  • Punti di Forza (Strengths)
  • Debolezze (Weaknesses)
  • Opportunità (Opportunities)
  • Minacce (Threats)

Ambiente interno

Nell'ambiente interno alla tua azienda è possibile avere il controllo su tutto ciò che lo circonda, come la capacità intellettuale, la tecnologia utilizzata, le azioni di comunicazione e marketing, la cultura organizzativa, la gestione dei progetti e altro ancora.

All'interno dell'ambiente interno, è necessario analizzare i punti forti e le debolezze. Per comprendere meglio, considera che devi valutare criteri come:

  • La posizione sul territorio;
  • Il tempo sul mercato;
  • La reputazione;
  • Le risorse finanziarie;
  • Le risorse umane, le competenze specifiche del team;
  • Il marketing/i media;
  • La gestione;
  • L'accesso alle materie prime;
  • La capacità operativa;
  • Gli asset, come immobili, materiali ed attrezzature (la qualità della tecnologia);
  • L'assistenza clienti;
  • La produzione;
  • La creazione;
  • La relazione strategica con grandi aziende;
  • Il traffico,
  • Il portfolio dei clienti.

1 - Punti forti

Nelle forze, vengono analizzati fattori come: cosa porta i clienti a optare per un determinato business; quale disponibilità di risorse è essenziale per il mantenimento dei servizi o dei prodotti; cosa differenzia il business dagli altri, e così via.

2 - Debolezze

Nei punti deboli, considera questioni interne che potrebbero essere dannose per il business, come costi elevati di trasporto, maggiori spese per la manutenzione degli apparecchi, costi orari dei dipendenti più elevati, ecc.

Ambiente esterno

Qui entrano in gioco questioni legate alla politica, alle crisi economiche, ai disastri ambientali, ai tassi di interesse, alla concorrenza, ai cambiamenti nella legislazione, tra le altre cose.

In questo caso, è essenziale che l'azienda sia attenta a tutto ciò che riguarda il mercato in cui opera, al fine di affrontare in modo efficace qualsiasi evento. In questa fase, è necessario osservare e lavorare sulle opportunità e sulle minacce.

L'analisi SWOT relativa all'ambiente esterno coinvolge il microambiente e il macroambiente.

Il primo riguarda le forze che operano nel tuo settore e come la tua agenzia interagisce con esse. In generale, alcuni aspetti che possono essere considerati opportunità o minacce includono:

  • Clienti: comportamento, potere contrattuale e altro ancora;
  • Fornitori: il loro potere contrattuale e il tuo, ad esempio;
  • Concorrenti: il numero di agenzie nella regione, il loro rapporto e il livello di rivalità;
  • Barriere all'ingresso per chi sta iniziando ora: quali sono, come possono ostacolare;
  • Sostituti: quali soluzioni alternative esistono per i servizi offerti dalla tua agenzia, se ci sono già minacce serie;
  • Intermediari: quali intermediari esistono nel settore, il loro potere contrattuale;
  • Associazioni di categoria: come sono organizzate, se hanno potere di pressione.

Considera il macroambiente

Il macroambiente è più ampio e si riferisce a tutto ciò che è al di là dei cancelli dell'azienda e del settore stesso di mercato.

In questo senso, è importante analizzare cosa indicano gli indicatori economici sul futuro del paese. Quali tendenze presenta la popolazione che riflettono un nuovo comportamento sociale? Come tutto ciò influisce sul tuo business?

Aspetti interessanti del macroambiente includono:

  • Proposte di legge, nuovi governanti, correnti ideologiche (politica e legislazione);
  • Inflazione, livelli di consumo, reddito della popolazione (economia);
  • Crescita della popolazione, tasso di natalità, livello di istruzione (demografia);
  • Nuove tecnologie, processi operativi, automazione;
  • Credenze, valori, costumi, abitudini di consumo (società e cultura);
  • Scarsità di materie prime, catastrofi, aumento dell'inquinamento (ambiente).

3 - Opportunità

È il momento di indicare i cambiamenti nel mercato che in qualche modo sono positivi per il cliente, come fattori economici, opportunità emergenti e cambiamenti di mercato che possono favorire i tuoi clienti.

4 - Minacce

Infine, abbiamo le minacce, una situazione in cui convergono tutti i fattori sfavorevoli per l'azienda. Quindi, oltre alla mancanza di controllo su questioni, si presentano come grandi minacce per il business.

 

Principali vantaggi della matrice SWOT

Nel momento in cui si mappano situazioni di rischio e opportunità sul mercato, così come i punti di forza e di debolezza rispetto ai concorrenti, si crea una panoramica dell'azienda.

Oltre a fornire una visione generale, ci sono altri vantaggi percepiti da chi utilizza l'analisi SWOT.

Indentificare la posizione strategica

L'analisi degli ambienti e la raccolta delle caratteristiche dell'azienda facilitano l'identificazione della posizione strategica dell'attività.

Sapere come l'azienda è posizionata sul mercato, così come confrontare la sua performance con le altre opzioni disponibili, sono vantaggi che possono essere esaminati con la matrice SWOT.

Miglioramento dei servizi e dei prodotti

Dalla raccolta di informazioni effettuata per la matrice SWOT, si evidenzia un altro vantaggio: la possibilità di individuare miglioramenti nel portafoglio del cliente.

Gli aggiustamenti ai servizi offerti, spesso, sono facilmente attuabili ma non vengono identificati per mancanza di una visione più analitica dell'azienda. In questi casi, lo strumento aiuta a individuarli per svilupparli.

Idee per risolvere problemi

È molto comune che i problemi emergano e si configurino nella matrice SWOT, soprattutto quando vengono evidenziate le debolezze.

Sia nel flusso dei processi interni, nella distribuzione dei compiti e persino nell'approccio aziendale, le difficoltà individuate durante l'uso dello strumento possono essere affrontate con azioni specifiche per risolverle.

Opportunità per nuovi prodotti

L'innovazione è un vantaggio competitivo che dà risalto alle aziende che investono in questo settore. Con la matrice SWOT, è possibile individuare anche le tendenze per la creazione di nuovi prodotti.

È importante ricordare che per innovare non è necessario provenire necessariamente da grandi tecnologie e investimenti elevati. Sviluppare nuove o migliori soluzioni è già un passo verso l'innovazione.

Pianificazione e scelta di decisioni strategiche

Il titolare desidera aprire una filiale ma è indeciso se ne vale la pena? L'analisi della matrice SWOT può aiutare nella pianificazione e nella decisione. Dopotutto, lo strumento offre una panoramica dell'azienda, giusto?

Altri dilemmi di gestione richiedono decisioni efficaci per uscire dalla carta o per entrare definitivamente in azione, e anche in questi casi lo strumento può fornire una base.

Prioritizzazione delle azioni

Con la creazione della matrice SWOT, è possibile sviluppare piani e dare priorità alle attività che devono concentrarsi per raggiungere gli obiettivi.

Le azioni necessarie per soddisfare le aspettative dell'azienda possono essere organizzate in modo che le richieste più importanti abbiano la priorità.

Promozione di partnership

Un altro vantaggio per le aziende che utilizzano lo strumento è la possibilità di individuare debolezze nel loro portafoglio e promuovere partnership per colmare tale lacuna.

Ad esempio, le aziende che identificano la necessità di offrire servizi complementari ai propri clienti o di espandere la loro presenza sul mercato possono rivolgersi a partner commerciali per farlo ,con azioni di co-marketing.

Analisi delle strategie in corso

Oltre a indicare soluzioni future, la matrice SWOT consente ai manager di valutare le strategie in corso. In questo modo, è possibile verificare quali di esse dovrebbero essere replicate, adattate e persino escluse dalla pianificazione aziendale.

Chi dovrebbe effettuare l'Analisi SWOT?

Probabilmente pensi che, essendo un metodo di gestione dei progetti, dovrebbero applicare l'Analisi SWOT i manager. Tuttavia, chi sono le persone che conoscono da vicino i dettagli dell'azienda? Sono i dipendenti che vivono il giorno per giorno del business!

Per questo motivo, l'Analisi SWOT è più completa quando coinvolge l'intero team per raccogliere informazioni. In questo modo, ogni persona può contribuire con la realtà che vive nella sua routine.

È interessante riunire gli specialisti di ciascuna area per riportare le qualità, i dolori e le sfide del proprio lavoro, mentre i manager contribuiscono con la loro visione generale dell'azienda.

Pensando alla gestione delle risorse umane, ci sono anche altri vantaggi: la partecipazione in questo processo rafforza il rapporto dei dipendenti con l'azienda e il loro impegno verso i risultati del progetto.

Come effettuare un'Analisi SWOT nella tua azienda

E ora, vuoi sapere come adottare questo metodo nella tua azienda? L'applicazione dell'Analisi SWOT è piuttosto semplice, ed è per questo che è così popolare.

Vediamo, quindi, un passo dopo l'altro come applicare l'Analisi SWOT alla tua attività:

  1. organizza una sessione di brainstorming con il team;
  2. analizza i fattori interni;
  3. analizza i fattori esterni;
  4. crea la matrice;
  5. valuta la fattibilità del progetto;
  6. trasforma l'Analisi SWOT in strategia.

Ora esaminiamo nel dettaglio sopratutto il primo punto, perchè il buongiorno si vede dal mattino, anche nella matrice di SWOT.

  1. Organizza una sessione di brainstorming con il team

Forse pensi che l'Analisi SWOT sia un lavoro lungo e complicato perché coinvolge la ricerca e la raccolta di dati. Lascia perdere questa idea.

L'obiettivo è che l'analisi sia agile. Non devi preoccuparti troppo dei dati, come se stessi facendo un lavoro accademico. Qui, contano di più le percezioni di chi vive la realtà del business ogni giorno. In seguito, puoi approfondire la ricerca nella preparazione dei piani di marketing o di gestione.

Il primo passo dell'Analisi SWOT è quindi riunire il team coinvolto nel progetto per discutere i punti e raccogliere informazioni. In questa fase, adotta il brainstorming: lascia che la conversazione sia libera per far emergere molte idee e percezioni.

In seguito, quando costruirai la matrice, potrai riassumere le informazioni raccolte.

In questa fase è già importante tenere una premessa a mente: sii realista. Non ha senso identificare punti di forza del tuo business che non corrispondono alla realtà, giusto? Questo potrebbe solo falsare i risultati dell'analisi, che non funzionerebbe come dovrebbe. 2. Analizza i fattori interni

"Conosci te stesso". Questa saggezza non vale solo per la vita, ma anche per le aziende. Ecco perché l'Analisi SWOT inizia guardando all'interno dell'azienda, alle prime due lettere dell'acronimo: Forze e Debolezze.

Come abbiamo già detto, l'analisi interna riguarda i fattori che l'azienda può controllare direttamente. Se l'analisi individua che la posizione locale è un punto debole, è possibile valutare la possibilità di cambiare sede, ad esempio. Questo non avviene nell'analisi esterna, come vedremo tra poco.

Inoltre, le forze e le debolezze sono caratteristiche che mettono l'azienda o il progetto in vantaggio o svantaggio rispetto alla concorrenza. Quindi, anche se l'analisi interna guarda all'interno della casa, è importante tenere d'occhio anche i vicini (i concorrenti).

Ecco alcune caratteristiche che puoi esaminare tra le forze e le debolezze della tua attività:

  • posizione;
  • esperienza sul mercato;
  • reputazione;
  • risorse umane;
  • risorse finanziarie;
  • marketing;
  • gestione;
  • capacità operativa;
  • accesso alle materie prime;
  • materiali ed equipaggiamenti.

Numerose caratteristiche possono emergere qui. Quindi, per capire cosa è più importante analizzare, guarda agli elementi chiave di successo. Rappresentano quegli elementi essenziali all'interno del settore per il buon funzionamento del progetto.

Per scoprire quali sono, guarda al leader del settore: quali caratteristiche lo rendono il migliore nel suo mercato?

Un esempio di analisi SWOT con Amazon

Per rendere più chiaro quando letto sopra, ecco un esempio pratico con un leader di settore: Amazon.

swot amazon
Con questa infografica conclusiva, spero sia davvero chiaro come svolgere una analisi di SWOT.

E se l'ambiente in cui vorresti condurla è quello del marketing digitale, non esitare allora a chiedere come applicare la SWOT ai principali canali di web marketing e gli strumenti più utili per analizzarli.

seo

Il tuo sito web ha poche visite?

Migliora il suo posizionamento: chiedi una consulenza SEO.

I 5 articoli più letti

Podcast

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram