Preventivo per Sito Web: 7 fattori da considerare per arrivare al prezzo

Pubblicato: 19-02-24, da Nicola Di Grazia
[responsivevoice_button rate="1" pitch="1" voice="Italian Male" buttontext="LEGGIMI IL TESTO"]
preventivo sito web
Condividi questo articolo
Tempo di lettura: 3 minuti

Quando richiederai un preventivo, per la realizzazione di un sito web, è utile se consideri alcuni fattori che influenzeranno il costo finale.
A mio avviso, questi sono i principali 7 fattori:

Piattaforma e tecnologia:
Le piattaforme più usate per creare siti web sono WordPress, Wix, Shopify, Joomla, Drupal... fino ai siti con codice proprietario, creato ad hoc dallo sviluppatore.

Tra queste piattaforme, consiglio WordPress per garantire maggiore flessibilità e opzioni SEO (l'ottimizzazione per i motori di ricerca).

Una delle ragioni per scegliere WordPress è anche la libertà che offre ai proprietari dei siti di ampliare e sviluppare il proprio sito web, senza essere vincolati a una specifica agenzia di web marketing. Questa indipendenza, a mio avviso, è fondamentale, perché molte agenzie creano siti web in modi che limitano l'intervento diretto del cliente, rendendo difficile in futuro per altre agenzie o per lo stesso cliente apportare modifiche o aggiornamenti, con implicazioni sia sui costi che sulla flessibilità di gestione del sito.

Comunque, sebbene WordPress sia open source e quindi si può usare gratuitamente, la sua personalizzazione e l'eventuale acquisto di tecnologia aggiuntiva, i plugin premium, può influenzare il costo. Ad esempio, il popolare plugin per gestire i moduli di contatto, WP Form, è gratuito per un uso basilare ma costa anche 199 euro all'anno se lo vogliamo usare per gestire coupon, pagamenti con PayPal, protezione allo spam.

Design personalizzato:
sito webUn design su misura ha un costo maggiore rispetto all'utilizzo di temi preconfezionati, ma offre unicità e aderenza alle specifiche esigenze del brand.

Anche la creazione del logo e di icone personalizzate, coordinate al logo, può far lievitare il prezzo.

Numero di pagine:
Il numero e la complessità delle pagine influenzano direttamente il tempo di sviluppo e, di conseguenza, il costo. Le pagine standard includono solitamente "Chi siamo", "Servizi", "Contatti", ecc.

Funzionalità specifiche:
Elementi come e-commerce, integrazioni con social media, adeguamento alla privacy o sistemi di prenotazione possono aumentare il costo.

Ottimizzazione SEO:
Fondamentale per garantire visibilità sui motori di ricerca, l'ottimizzazione SEO richiede un lavoro specifico su parole chiave, meta tag, velocità del sito, e altro ancora.

Contenuti:
La creazione e l'ottimizzazione di contenuti testuali e visivi per il web hanno un impatto sul preventivo. Questo include la scrittura di testi persuasivi e l'ottimizzazione delle immagini.

Manutenzione e aggiornamenti:
Considerare i costi annuali per la manutenzione del sito, aggiornamenti del CMS, dei temi e dei plugin per garantire sicurezza e performance ottimali. Un sito web non aggiornato è più facilmente attaccabile dagli attacchi informatici.

Preventivo sito WordPress: ipotesi di spesa

Quando chiederai ad un'agenzia o ad un professionista di crearti il sito web, le 7 voci sopra elencate saranno probabilmente convertite sotto forma di azioni da compiere, per lo sviluppatore. Teorizziamo allora come possa essere il preventivo, per un'attività che offre 6 servizi differenti, che quindi hanno bisogno di 6 pagine (create con WordPress):

1. Analisi e pianificazione iniziale

  • Descrizione: Definizione degli obiettivi del sito, analisi della concorrenza, selezione delle parole chiave per la SEO.
  • Costo stimato: €300 - €600

2. Design e sviluppo

  • Descrizione: Acquisto del tema WordPress, personalizzazione del design, sviluppo delle pagine (incluso il layout delle sei pagine di servizi e le pagine standard come "Chi siamo", "Contatti", ecc.).
  • Costo stimato: €700 - €2000
    • Tema WordPress premium: €60 - €100 (una tantum)
    • Personalizzazione: €640 - €1900 (a seconda della complessità)

3. Ottimizzazione SEO

  • Descrizione: Ottimizzazione on-page per le parole chiave selezionate, strutturazione dei permalink, ottimizzazione delle immagini, installazione e configurazione di plugin SEO come Yoast SEO, SEO Zoom o Rank Math.
  • Costo stimato: €500 - €1000

4. Creazione dei contenuti

  • Descrizione: Redazione dei testi per le pagine di servizi  (presupponiamo siano 6) e per le pagine standard, ottimizzati per il SEO.
  • Costo stimato: €600 - €1200
    • Costo per pagina: €100 - €200

5. Test e ottimizzazione

  • Descrizione: Test di velocità, responsività mobile, revisione SEO, correzioni, controllo link.
  • Costo stimato: €200 - €400

6. Formazione e supporto

  • Descrizione: Formazione sull'uso di WordPress e consulenza per la gestione del sito.
  • Costo stimato: €100 - €300

7. Costi aggiuntivi

  • Hosting e dominio: €100 - €200 annui
  • Manutenzione annuale (opzionale): €300 - €600

Totale preventivo stimato: €2500 - €5700

Ribadisco che questo preventivo è generico e teorico. Vuol essere piuttosto una guida informativa, per comprendere come un sito web viene sviluppato.

Per passare dalla teoria alla pratica, è consigliabile richiedere un preventivo dettagliato a un professionista o un'agenzia specializzata, che possa considerare tutte le tue esigenze e fornire una stima precisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seo

Il tuo sito web ha poche visite?

Migliora il suo posizionamento: chiedi una consulenza SEO.

I 5 articoli più letti

Podcast

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram