Qualità dei contenuti e qualità dei backlink: cosa è più importante?

Pubblicato: 19-04-22
Scritto da Nicola Di Grazia
content marketing

Prima di leggere la risposta a questo articolo è meglio chiarire i concetti di "backlink" e "contenuto".

Cosa è un backlink?

Un backlink è un link da un sito web esterno verso una pagina del proprio sito web.

Cosa è un contenuto?

Nel web marketing, per contenuto si intende qualsiasi elemento creativo ed informativo. Ad esempio testo, immagini, messaggi di posta elettronica, file audio e video.

Tra questi due concetti, importanti per la SEO, sorge la domanda:

Cosa è più importante: avere qualità di contenuti o di backlink?

Per capire dove concentrarti, per ottenere più traffico e migliori conversioni, ci sono sicuramente molte sfaccettature da considerare. Ma, in linea di fondo, devi prima fornire un'esperienza di qualità sul tuo sito web, se desideri mantenere backlink di qualità.

Certamente otterrai diverso traffico dai backlink di qualità, ma quel traffico è inutile se il contenuto del tuo sito web non soddisfa le esigenze dei visitatori. Cioè, se non offri esperienza di qualità, risconterai che il tempo di lettura sulle pagine è di pochi secondi, il bounce rate è alto, i contatti (lead) ottenuti sono quasi nulli.

Ecco perché i contenuti di qualità sono più importanti dei backlink di qualità, come riportano anche i magazine SearchEngineJournalRelevance.

Per backlink di qualità si intente un link che viene da un dominio che ha un'autorità alta per i motori di ricerca.
Per fare un esempio: se il magazine online Forbes darà un link al tuo sito, sarà un link di alta qualità perché Forbes.it ha punteggio 58, rilevato oggi con SEOZoom (il punteggio va da 0 a 100). Sarò diverso se il link lo darà www.pizzeriadagigino.net, che potrebbe avere un punteggio di autorità basso, prossimo allo 0.

Un contenuto di qualità sarà ritenuto utile dai lettori/utenti e può includere:

  • la scrittura/copywriting, per il testo nelle pagine, le scelte delle parole per la navigazione, la struttura delle categorie, i breadcrumb.
  • Le immagini, inserite nella pagina e sullo sfondo.
  • Video.
  • PDF (ebook, whitepapers...).
  • Il layout del contenuto stesso.
  • Le referenze, attraverso link esterni ed interni.

content marketing

I contenuti sono utili oltre la SEO

È importante ricordare che la SEO è solo una piccola parte del quadro. Un contenuto infatti non è utile solo al posizionamento del sito web.

I contenuti di qualità aiuteranno a convertire il traffico PPC, ad attirare gli influencer, ad alimentare i social media ed essere condivisi nelle liste e-mail con le DEM. Un buon piano editoriale di contenuti è quindi applicabile a più canali digitali.

Le aziende non dovrebbero mai fare affidamento ad un solo canale, inclusa la SEO del sito web, per la creazione di nuovo contatti. Comunque, se devi scegliere tra i due - tra contenuti di qualità e backlink di qualità - considera che senza contenuti di qualità non c'è alcun motivo per te - e per Google - di avere backlink di qualità.

Un potenziale boomerang per la SEO

Se ti concentri sui backlink, senza curare la qualità dei contenuti pubblicati, i motori di ricerca capiranno il tuo "gioco", un modo di prendere la strada "più corta" per il posizionamento del sito web: rischierai di essere svalutato o penalizzato per uno schema di collegamenti innaturali.

Nel tempo, avrai sprecato lo sforzo e probabilmente danneggiato il marchio del tuo sito web: hai creato un boomerang digitale.

Ecco perché i contenuti di qualità sono molto più preziosi, in ordine cronologico, della qualità o di qualsiasi tipo di backlink.

Da ricordare: content is king. Concentrati prima sul tuo contenuto quindi costruisci backlink di qualità verso di loro.

Condividi questo articolo
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram