Come si usa la figura retorica della Metafora nella pubblicità

Pubblicato: 10-11-23, da Nicola Di Grazia
[responsivevoice_button rate="1" pitch="1" voice="Italian Male" buttontext="LEGGIMI IL TESTO"]
red bull
Condividi questo articolo
Tempo di lettura: 4 minuti

Nel marketing, catturare l'attenzione del pubblico è una sfida costante. Qui entra in gioco la potenza delle metafore. Non semplici strumenti letterari, le metafore sono chiavi dorate che aprono la porta dell'immaginazione, rendendo i messaggi più vividi, personali e memorabili.

Cosa è una metafora?

È una figura retorica che si incontra di frequente studiando la letteratura italiana: poeti e scrittori ricorrono spesso a questo elemento. Ma nulla vieta che si usi anche nel web marketing e nel copywriting. Anzi!

In pratica, la metafora è la sostituzione di un termine con uno figurato, creando una trasposizione simbolica di immagini.

La metafora trasporta il pensiero del pubblico da un concetto complesso o astratto, verso una immagine più semplice e familiare.

Perchè usare mefatore nella pubblcità e nel branding?

Ameno 3 sono i motivi che individuo:

1. La Metafora come strumento di connessione emotiva

  • Potevano dire: "Red Bull ti da più energia". Ed invece hanno usato una metafora, una immagine più facile da visualizzare, rispetto al termine astratto di "energia". Per questo è stato proposto: “Red Bull ti mette le aaali”. E la frase produce una connessione emotiva con il pubblico, facendolo immaginare anche volante, non solo di avere più energia.

2. Metafore per spiegare concetti complessi

  • Dropbox ha usato efficacemente la metafora del "box" per spiegare il concetto di cloud storage. Facendo leva sull'immagine di una "scatola" in cui puoi riporre i tuoi file digitali e accedervi da qualsiasi luogo, hanno reso un concetto tecnologico più accessibile e comprensibile.

3. Metafore per differenziare il brand

  • Ninja è una business school italiana. Già dal nome "Ninja" si percepisce la metafora  che richiama il concetto di combattimento. E il copy di Ninja Accademy è, infatti, intriso di parole che lo richiamano, ad esempio: "I nostri guerrieri oggi si trovano qui..." (serie di loghi aziendali dove lavorano gli ex alunni).
    O ex studenti Ninja che scrivono, sui social, così: "Quando sei a corto di superpoteri, quello che può permetterti di sconfiggere i mostri più temibili sono le tue idee, il tuo ingegno, il bagaglio di conoscenze ed esperienze che sei riuscito a mettere dentro la tua armatura; una corazza costruita giorno dopo giorno con le tue scelte e che ti permette di sfidare il domani." Le immagini evocative dei Ninja sono emotive e creano differenziazione da altri marchi, che offrono formazione.

Le metafore, quindi, sono molto più che figure retoriche: sono strumenti potentissimi nel marketing e nel branding. Quando usate con perizia, possono trasformare un messaggio da ordinario a straordinario, creando un legame più profondo tra il brand e il suo pubblico.

In un mondo dove l'attenzione è la valuta più preziosa, le metafore sono una tecnica che ogni marketer dovrebbe considerare.

Come si crea una metafora efficace?

Crear metafore originali e impattanti richiede però abilità e creatività. Esploriamo come si crea una metafora efficace, evitando di cadere nel banale, in 5 punti.

1. Comprendere il tuo pubblico

Prima di tutto, è fondamentale conoscere il pubblico. Una metafora che risuona con un gruppo potrebbe non avere lo stesso effetto su un altro.

Ad esempio, una metafora che utilizza riferimenti sportivi potrebbe essere perfetta per un pubblico giovane e attivo, ma meno efficace per uno più interessato alla cultura.

Oppure, stai tenendo una conferenza, ad esempio sulla sicurezza, nella città di Lucca? Sarebbe interessante creare una metafora che richiama le storiche e possenti mura medioevali della città.

2. Unire familiarità e originalità

L'equilibrio tra il familiare e l'originale è la chiave. Una metafora efficace dovrebbe attingere da concetti o immagini familiari al tuo pubblico, ma presentarli in una luce nuova.

Ad esempio, se stai vendendo un software di sicurezza, potresti usare la metafora di un "guardiano digitale", che è un concetto familiare ma presentato in un modo nuovo.

3. Evitare cliché e sfruttare analogie uniche

Evitare cliché è cruciale. Le metafore banali non solo mancano di impatto, ma possono anche sembrare pigre.

Ci allerta di questo la scrittrice Dacia Maraini:

I luoghi comuni sono spesso legati a delle metafore, ma si tratta di metafore già sentite e masticate. Se leggo “un tramonto da favola”, per esempio, rimango assolutamente fredda. Anzi, mi irrito perché percepisco la volgarità del luogo comune, che oltretutto non mi dice niente su quel tramonto. Mentre se io leggo il poeta russo Esenin che scrive “il tramonto, papavero acceso”, sento subito qualcosa che mi incuriosisce e mi cattura: tutte e due mi parlano di tramonto, ma il primo mi annoia e il secondo mi esalta.

Cerca quindi di sviluppare analogie uniche.
Ad esempio, nel web marketing, invece di dire che un'app di fitness è come "un allenatore personale", potresti descriverla con temini visivi, come "il tuo compagno di avventura nel viaggio del benessere".

4. Usare la metafora per sottointendere immagini o storie

Le metafore possono essere potenti strumenti narrativi. Nel web marketing, una metafora può essere il filo conduttore di una campagna, raccontando una storia che coinvolge e affascina il pubblico. O, più facilmente, si collega ad una immagine.

5. Testare e affinare

Infine, è importante testare le metafore con il tuo pubblico e affinarle in base al feedback. Ciò che suona bene in teoria potrebbe non funzionare così bene nella pratica, quindi l'adattamento e l'ottimizzazione sono essenziali.


Conclusione: Creare metafore efficaci nella pubblicità e nel marketing è un'arte. Richiede una comprensione del proprio pubblico, originalità e la capacità di raccontare storie in modi nuovi e intriganti. Con queste strategie, puoi trasformare la tua comunicazione, evitando il banale e creando messaggi che veramente risuonano con il tuo pubblico.

Se sei pronto a elevare il tuo marketing con metafore creative e impattanti, contatta il nostro team per scoprire come possiamo aiutarti a creare messaggi che non solo informano, ma ispirano e coinvolgono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seo

Il tuo sito web ha poche visite?

Migliora il suo posizionamento: chiedi una consulenza SEO.

I 5 articoli più letti

Podcast

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram