Piramide di Keller

Pubblicato: 20-03-24, da Nicola Di Grazia
[responsivevoice_button rate="1" pitch="1" voice="Italian Male" buttontext="LEGGIMI IL TESTO"]
« Back to Glossary Index
Condividi questo articolo
Tempo di lettura: 2 minuti

Decifrare la brand equity con la piramide di Keller

Costruire e mantenere una forte brand equity è fondamentale per il successo di un'azienda. Qui entrano in gioco strumenti come il BAV o la piramide di Keller, per una comprensione di come i consumatori vedono un brand.

6 livelli della piramide di Keller

La piramide di Keller, o Customer-Based Brand Equity (CBBE) Model, è stata sviluppata da Kevin Lane Keller negli anni '90. È strutturata in sei livelli che rappresentano le fasi progressive attraverso cui un consumatore costruisce una relazione con un brand.

Questi livelli sono: consapevolezza del brand, associazioni di marca, qualità percepita, fedeltà al brand, e infine, attaccamento al brand.

1. Consapevolezza del brand

Il primo livello, la brand awareness, riguarda la capacità dei consumatori di riconoscere o ricordare un brand. È il fondamento su cui si costruisce la brand equity.

2. Associazioni di marca

Le associazioni di marca si riferiscono a ciò che i consumatori pensano del tuo brand, a quali simboli, valori, esperienze lo associano.

3. Qualità percepita

La qualità percepita riguarda il giudizio dei consumatori sulla qualità globale del tuo brand, i suoi prodotti, rispetto ai concorrenti.

4. Fedeltà al brand

La fedeltà si sviluppa quando i consumatori continuano a scegliere il tuo brand rispetto agli altri, anche di fronte a cambiamenti di prezzo o promozioni competitive.

6. Attaccamento al brand

Questo livello riflette un legame emotivo profondo con il brand, dove i consumatori sentono che il brand non può essere sostituito. Lo difendono rispetto ad altri.

Applicare la piramide di Keller per migliorare la brand equity

Per utilizzare efficacemente la piramide di Keller, le aziende devono analizzare e sviluppare strategie mirate a ogni livello della piramide. Questo include creare campagne di marketing che aumentino la consapevolezza del brand, migliorare la qualità del prodotto per rafforzare le percezioni dei consumatori, e incentivare la fedeltà attraverso programmi di fidelizzazione.

Tabella comparativa

LivelloDescrizioneStrategie
Brand awarenessLivello di conoscenza e riconoscimento del brandCampagne pubblicitarie
Associazioni di marcaPercezioni del brandStorytelling del brand
Qualità percepitaGiudizio sulla qualitàControllo qualità, innovazione
Fedeltà al brandScelta ripetuta del brandProgrammi di fidelizzazione
Attaccamento al brandLegame emotivoEsperienze del cliente personalizzate

La piramide di Keller fornisce una struttura solida per comprendere e migliorare la brand equity. Seguendo il modello e sviluppando strategie specifiche per ogni livello, le aziende possono costruire relazioni più forti e durature con i loro consumatori, garantendo una posizione competitiva nel mercato.

« torna all'indice del Glossario

Potrebbero interessarti questi articoli

seo

Il tuo sito web ha poche visite?

Migliora il suo posizionamento: chiedi una consulenza SEO.

I 5 articoli più letti

Podcast

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram