Meglio un Sito Web o una pagina Facebook aziendale per iniziare online?

Nicola, cosa consigli per iniziare ad aumentare la mia presenza sul web: prima il sito web o la pagina Facebook?

Questa è una domanda ricorrente che mi viene fatta nelle prime conversazioni, con un imprenditore che vede il digitale avanzare. E ha compreso che qualcosa deve fare in merito.

Prima il sito web” – rispondo.

Ma spesso il mio interlocutore è inizialmente perplesso.  Dice che il profilo social ce l’ha già, quindi vorrebbe implementare la comunicazione su quel canale, già aperto. Più semplice, no?
Oppure mi viene detto che un’agenzia gli ha consigliato di partire prima dai social.
Certo: i social media, per la partenza della propria comunicazione, sono allettanti – perché sono gratis.

Ma dopo, per la continuità di pubblicazione dei contenuti – un’azione vitale per i social media – chi ci pensa? Forse si proporrà l’agenzia che ha dato il consiglio…

Premesso che ogni caso è un caso, il principio della mia risposta “Prima il sito web” dipende dal fatto che il sito web è la tua casa digitale. La casa digitale del tuo business.

La pagina social media non è casa tua. Non puoi farci quello che vuoi. Non ne hai il pieno controllo, come è per il sito web.

I social media sono come le strade di una città: esci, ci incontri amici, fai nuove conoscenze, interagisci. Le strade urbane sono soggette però a mode, imprevisti atmosferici e, visto il periodo che scrivo, ad ordinanze di lockdown.
Il sito invece è la tua fissa dimora. Anche nella vita comune, se la relazione con una persona conosciuta fuori si approfondisce, quella persona le inviti a casa: digitalmente parlando, nel tuo sito web, il tuo “castello”, dove comandi tu.

sito web come casa

Presenza online: i vantaggi del sito web (casa tua)

Nel tuo sito puoi:

  • Pubblicare qualsiasi contenuto in qualsiasi formato: video, podcasts, infografiche, foto, PDF, gif animate… 
  • Parlare in maniera approfondita dei tuoi prodotti.
  • Interagire con gli utenti tramite un blog.
  • Decidere l’ “arredamento”: la combinazione colori, tipografia, grafiche come vuoi.
  • Creare della landing page per acquisire clienti in campagne di web marketing.
  • Far scaricare risorse, come PDF, ebook, webinar e gestirne l’accesso attraverso password o iscrizione a newsletter.
  • Installare codici di tracciamento che permettono di far pubblicità molto mirate (remarketing) su altri canali.
  • Non passare inosservati dopo poco, come invece avviene per un post sui social: su Facebook o Linkedin dopo alcune settimane un post diventa difficilmente rintracciabile.

Come hai letto nella premessa: ogni caso è un caso. Forse consiglierei di partire da una pagina social media ad un chiosco che vende panini o granite, come street food.

Ma se la tua attività è più strutturata, i tuoi prodotti non sono di consumo rapido ed economico, meglio decisamente iniziare da un sito internet, ricco di informazioni dettagliate, immagini efficaci.

facebook pagina

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •